Cos’è il disturbo d’ansia generalizzato?

Il disturbo d’ansia è nella maggior parte dei casi il risultato di un sovraccarico di stress, tensione nervosa, emozioni bloccate, istinti repressi e trattenuti, ansie e paure che nel tempo portano ad un esaurimento fisico, mentale ed emotivo.

Tutto ciò tende a peggiorare sul piano fisico con una cattiva e sbagliata alimentazione, l’abuso di sostanze come droghe, farmaci o alcol, uno stile di vita fisicamente insostenibile e stravolgimenti corporei come la menopausa. Mentre sul piano psichico con pensieri virus (ovvero pensieri depotenzianti, negativi, che ci indeboliscono), eccessiva preoccupazione, attitudine distruttiva nei confronti della vita, eccessive paure, ansie e stress, costante proiezione sul passato e sul futuro. Infine l’esaurimento emotivo può essere connesso per esempio ad un periodo successivo ad un lutto o divorzio.

I sintomi del disturbo d’ansia generalizzata

A volte può essere complicato distinguere i sintomi dell’ansia generalizzata da quelli tipici dell’ansia anticipatoria correlata agli attacchi di panico, quindi noi analizzeremo l’ansia in generale, poiché le manifestazioni sono simili nei due casi. Le persone in questo stato si spaventano ed entrano in uno stato di confusione per le sensazioni, emozioni e pensieri che provano, e credono ci sia qualcosa di sbagliato con la loro mente, con il loro corpo, con la loro emotività, con loro stessi.

L’incapacità poi di identificare le cause dell’angoscia presente porta ad un disturbo d’ansia che può durare per pochi giorni o per molti anni in base all’aiuto più o meno efficace che hanno ricevuto e alle strategie che ognuno mette in atto, ovvero alle tentate soluzioni non funzionali che hanno l’effetto di amplificare il problema invece che di eliminarlo (per esempio ho paura degli attacchi d’ansia mentre guido la macchina e quindi mi faccio accompagnare al lavoro spesso da mia moglie, oppure ho paura di stare in mezzo alle persone poiché spesso mi viene un attacco di panico e quindi non mi muovo mai dai luoghi che considero sicuri, o cerco in tutti i modi di non prendere il treno perché ho avuto degli attacchi di panico durante un viaggio).

disturbo d’ansia - mani in faccia

Evitare le proprie paure non aiuta a superarle (anzi le potenzia ancora di più) e chi ha un disturbo d’attacchi di panico o un disturbo d’ansia generalizzato ha paura di affrontare situazioni purtroppo o per fortuna non evitabili nella quotidianità per una vita serena. I momenti e le operazioni più semplici e piacevoli della giornata e della vita possono diventare attimi di puro terrore, dove creare fobie o ossessioni può diventare un pro- cesso veramente immediato.

Se ti è stato diagnosticato un disturbo d’ansia generalizzato, non convincerti del fatto che tu hai un problema fisico, mentale o emotivo. Sei solo particolarmente sensibile, stressato e ansioso in questo momento e devi modificare alcuni aspetti della tua vita. L’ansia è arrivata per obbligarti a metterti a confronto con quei lati di te che ti stanno indebolendo invece che potenziarti.

Per poter superare l’ansia e il panico è necessario fare un percorso, lavorando contemporaneamente sul tuo piano fisico, emotivo e psichico, così da avere risultati molto più veloci rispetto agli approcci tradizionali. È per questo che Addio Panico è stato creato da un vero e proprio team di esperti!

Vuoi eliminare l’ansia dalla tua vita ma pensi che non esista alcuna via di uscita? Inizia il programma di Addio Panico.

Se non ti senti ancora pronto per iniziare il percorso Addio Panico, vuoi conoscerci meglio o semplicemente vuoi qualche informazione in più sull’ansia o sugli attacchi di panico clicca qui, guarda il video e inserisci i tuoi dati per ricevere direttamente il corso gratuito che abbiamo creato per fornirti le informazioni base su ansia e attacchi di panico.

3 thoughts on “Cos’è il disturbo d’ansia generalizzato?

  • Finalmente della buona informazione riguardo il panico e l’ansia su internet. Io ne ho sofferto per anni e di aiuti poco efficaci ne ho avuti fin troppi. Senza parlare poi della montagna di soldi spesi con psicologi e psichiatri, per poi trovare soluzione grazie a un bravo counselor. Credo che il vostro progetto sarà sempre più riconosciuto, vi seguo da un pò, complimenti. Ciao

  • Che belli sapere che ce questa iniziativa. Sono anni che prendo farmaci.Ma la mia situazione non migliora.sarà perché io non sono in grado di gestirla.sono leggermente migliorata solo in alcune situazioni spero di riuscirci in tutto è ritornare quella di 10anni fa vivace allegra e senza paure.

Comments are closed.